Johann Sebastian Bach, “Toccata e Fuga in Re minore”, 170?

johann-sebastian-bach-immagine-pubblicaMi sono sempre chiesto che cosa stava pensando il giovane Johann Sebastian Bach quando componeva l’immensa Toccata e Fuga in Re minore, che cosa stava vedendo, dove si trovava, se stava usando qualche potente drogaggio.

Questa famosa composizione classica è un travolgente brano che presenta un’immaginazione ed una carica drammatica incredibili, sono oltre nove minuti in cui l’ascoltatore è sballottato senza sosta in un oceano di emozioni sonore.

La versione originale di questa Toccata e Fuga è stata composta dal grande compositore tedesco nei primi anni del 1700 ed era un’esecuzione per organo. La versione che preferisco è però quella orchestrata e diretta nel 1940 dal celebre maestro Leopold Stokowski, eseguita dalla Philadelphia Orchestra per la colonna sonora del più geniale dei cartoon Disney, “Fantasia”.

Uno dei brani classici che preferisco, Toccata e Fuga in Re minore, è un pezzo di musica (ma anche di storia dell’arte) che ascolterei all’infinito.

– Mat

Annunci

Autore: Matteo Aceto

Nato negli anni Settanta, abruzzese con un pezzetto di cuore lasciato a New York, marito, papà, impiegato, tifoso della Ferrari, nostalgico di Schumi e dei vecchi campioni del pugilato, lettore avido ma distratto, cinefilo che rivede sempre gli stessi film, compratore assiduo di dischi.

2 thoughts on “Johann Sebastian Bach, “Toccata e Fuga in Re minore”, 170?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...