John Lennon vivo!

john-lennonRispetto all’anno scorso, i miei sentimenti riguardo a questo giorno dell’anno non sono cambiati affatto… per cui ripropongo quanto scrissi nel 2006, sul vecchio blog.

Oggi sarà pure un giorno di festa, molti addobbano le proprie abitazioni con alberi di Natale, presepi e luci colorate ma per me l’8 dicembre è sempre stato un giorno tristissimo. Perché, anche se sono ormai passati ventisei anni, io sono ancora addolorato per la morte di John Lennon, come se quel matto assassino avesse stroncato la vita di John proprio oggi. Dopo tanto tempo io non riesco ancora a capacitarmi… ma come si fa, ma come si può uccidere un Beatle? Certe cose succedono solo in America, su questo non ci piove. La mia rabbia non si placa.

John Lennon è la figura musicale che più mi manca al mondo. Sono sicuro che oggi sarebbe in gran forma, che non avrebbe fatto minimamente ricorso alla chirurgia estetica per nascondere i segni del tempo, che magari porterebbe anche i capelli un po’ lunghi, sicuramente bianchi o brizzolati. Sono sicuro che avrebbe continuato ad avere dischi in prima posizione nelle classifiche di tutto il mondo, un po’ come è successo per Bob Dylan. Mi sarebbe piaciuto tantissimo sentire il suo parere sull’America di oggi, sul suo presidente, su quest’Europa così pecorona, su questa società ancora complessivamente così bigotta. Se oggi John Lennon fosse vivo sono sicuro che i Beatles si sarebbero riuniti, non dico in pianta stabile ma che, tra gli anni Ottanta e Novanta, avrebbero prodotto tre o quattro dischi scalaclassifiche con canzoni stupende. Sono sicuro che oggi John prenderebbe in giro Paul McCartney per l’amara fine del suo matrimonio. Sono sicuro che John avrebbe continuato a fare dischi per e con Ringo Starr. Sono sicuro che John avrebbe scritto una canzone tanto bella quanto dolce per la morte di George Harrison e che a quel punto avrebbe messo definitivamente fine alla vicenda dei Beatles. Sono sicuro che, se John fosse ancora in vita, dei personaggi come Bono degli U2 non avrebbero visibilità alcuna.
Ecco, per farla breve, sono sicuro che con John Lennon ancora fra noi il mondo della musica, della cultura e dello spettacolo sarebbe ben diverso.

Se potessi esprimere un solo desiderio, un solo desiderio musicale non avrei dubbi… John Lennon vivo!

You may say I’m a dreamer, but I’m not the only one…

Annunci

Autore: Matteo Aceto

Quarantenne, lettore onnivoro, cinefilo selettivo, ancora compro dischi.

9 pensieri riguardo “John Lennon vivo!”

  1. post interessante anche se credo
    ingenuo più che sognatore
    non capisco la frase “come si fa ad uccidere un beatle”, non so forse è ironico ma la trovo vagamente razzista come se i beatles siano sempre superiori, al di la dei meriti musicali, rispetto ai comuni mortali
    liar

  2. Marco, direi di sì…

    Liar, non c'è razzismo in quelle mie parole, soltanto tenerezza & pena & rabbia per quella che ritengo sia stata una morte fin troppo prematura.

    Lois, lo sei.

    Ciao amici, grazie per essere passati.

  3. Si Mat, forse ho equivocato mi sembrava che la morte di uno che non ha scritto neanche una nota musicale
    fosse meno importante di quella di John.

  4. Mat, a volte mi domando quali radici abbia la tua avversione per il povero Bono 😉 ah ah…
    Per tutta la vita ho provato ad immaginare cosa sarebbe stato il mondo se non fosse venuto a mancare John…quanta buona musica avrebbe composto…e soprattutto se avrebbe lasciato Yoko!!!! Fortuna che c'è rimasto Paul.

  5. Donnigio, a questo non ci avevo proprio pensato: John sarebbe ancora rimasto con Yoko? Devo pensarci, anche perché vorrei proprio scrivere un post esclusivo sulla Ono.
    Per quanto riguarda Bono, la mia non è proprio avversione, quanto la voglia di prendere per il culo un personaggio che è diventato quello che è diventato più per presenzialismo che per reali meriti artistici. Ma Bono (e gli U2) piace a un sacco di gente, quindi la mia è solo una piccola & insignificante vocina.

  6. Hai pienamente ragione … John manca tanto anche a me, e non solo dal punto di vista musicale … Avete visto, ad esempio, alcune interviste negli anni in cui era ancora un Beatle (e anche dopo)? Battute che facevano letteralmente ammazzare dal ridere … Insomma, senso dell'humor da vendere … Nella società di oggi ci farebbe bene averlo ancora tra noi, almeno per un paio di annetti 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...