Qualche segno di vita

segni-di-vitaQuasi senza accorgermene, un intero mese è volato via, e adesso è già settembre. Avevo alcune idee ma, così come sono venute, sono già andate via, e questo modesto blog è più desolato del solito. Colpa mia, ovviamente.

Mancanza di tempo (tengo famiglia, in definitiva), di condizioni climatiche ottimali (è sempre un’esperienza sgradevole scrivere in piena estate su questo pc portatile che si trasforma in una stufa elettrica nel giro di dieci minuti) e – più in generale – di entusiasmo.

Sì, lo confesso, avere un blog nel 2016 non è poi così entusiasmante per me così come era stato almeno fino al 2011. E poi, in generale, non è affatto un bel periodo. Spesso mi chiedo ma chi ha più voglia di stare a parlare di musica oggi? Io stesso ne ho molta meno, e del resto non vado più a leggere i post musicali altrui, per cui mi chiedo chi mai dovrebbe stare a leggere i miei. Le mie sono soltanto impressioni personali che lasciano il tempo che trovano. Non ha molto senso, nel 2016, un blog come Immagine Pubblica, ecco.

Eppure, proprio in quest’anno così avaro di belle notizie & soddisfazioni, io “festeggio” i dieci anni di attività da blogger. Iniziai proprio nell’estate del 2006, con una bellissima piattaforma della Typepad messami gratuitamente a disposizione attraverso il sito della Kataweb, che allora chiamai Parliamo di Musica col minimo sforzo di fantasia. Bastava iscriversi e il gioco era fatto per qualsiasi utente del web che, come me, voleva raccontarsi attraverso le sue passioni & i suoi interessi, sperando di attrarre quante più anime affini.

Ora non vorrei dilungarmi ulteriormente su quell’esperienza che, seppur entusiasmante, resta legata a un periodo particolare della mia vita che oggi non rimpiango. Quello che mi preme dire, in conclusione, è che Immagine Pubblica andrà avanti nonostante tutto. Non so quando, non so come, non so nemmeno il perché a pensarci bene, ma so che tornerò ad aggiornare queste pagine web di tanto in tanto, per il mero piacere di farlo.

– Mat

Annunci